Palazzo Abatellis

Palazzo Abatellis rientra a pieno titolo tra tanti capolavori artistici che Palermo offre ai propri visitatori. Situato in Via Alloro 4, l'edificio dista un solo chilometro dal nostro bed and breakfast ed è quindi facilmente raggiungibile a piedi. Basta seguire Via Roma, poi girare sulla propria destra verso Via Divisi e proseguire dritto su Via Aragona fino ad incrociare Via Alloro. A questo punto imboccare Via Alloro a destra e raggiungere il civico 4. Il palazzo è uno splendido esempio di architettura gotico-catalana: costruito alla fine del XV secolo come residenza del nobile Francesco Abatellis, fu successivamente adibito a convento. Nel secondo dopoguerra, a seguito della sua semidistruzione, si decise di ricostruirlo e di custodire nelle sue sale una Galleria d'Arte.

Palazzo Abatellis ospita sculture al pianterreno e opere di pittura al piano superiore. Tra le opere scultoree spiccano quelle di legno ad intaglio dei secoli XII, XIV e XV, maioliche e busti dal Quattrocento fino al Seicento. Unica pittura al piano terra è lo straordinario grande affresco del Trionfo della Morte (sala 2) di cui non si conosce l'autore ma che è databile intorno alla metà del Quattrocento.

Il primo piano offre ai visitatori opere pittoriche di notevole importanza storico-artistica. La sala più visitata è la 10 in cui vi sono le opere di Antonello da Messina, tra cui l'Annunziata, Sant'Agostino, San Girolamo e San Gregorio Magno. Meritano attenzione anche i dipinti fiamminghi (sala 13) come il trittico Malvagna di Jan Gossaert e la Deposizione di Jan Provost; le opere del Manierismo di marca Michelangiolesca come i dipinti di Giorgio Vasari (sala 17) e le tele a carattere mitologico – Cavalier d'Arpino e Francesco Albani (sala 16).

Non mancano le opere del tardo manierismo di impronta controriformista realizzate in particolare da artisti siciliani come Giuseppe Alvino, Gaspare Bazzano e Pietro D'Asaro. Proseguendo lungo il percorso espositivo ci si imbatte nelle opere "caravaggesche", nelle tele di Antoon Van Dyck e, nella parte conclusiva, nei dipinti in stile barocco realizzati da Mattia Preti e da Luca Giordano.

Palazzo Abatellis e la Galleria d'arte sono aperti da martedì a venerdì dalle ore 9 alle 18. Il sabato e la domenica l'orario di chiusura è fissato per le 13:30. Il costo del biglietto è di €8 (€4 ridotto per gli under 18 e gli over 65). è possibile acquistare i biglietti cumulativi – della validità di 3 o 5 giorni e ad un costo di €10 o €24 – che danno diritto all'accesso a diversi musei, chiese, palazzi ed al Castello della Zisa.